Risarcimento danni

Lo Studio C&P Legal si occupa di risarcimento danni in tutti gli ambiti sia contrattuali che extracontrattuali (incidenti stradali), garantendo ai clienti assistenza ed informazioni continue per tutta la durata di gestione della singola pratica.

Il risarcimento danni per responsabilità contrattuale

Il danno che si origina dalla violazione di obblighi contrattuali si fonda sulla responsabilità contrattuale del soggetto danneggiante. Questi con la sua condotta commissiva od omissiva non adempie totalmente o in parte all’obbligazione pattuita in un contratto.

In considerazione della relativa responsabilità sorge l’obbligo di risarcimento a favore del danneggiato.

Ma la responsabilità contrattuale può derivare non solo da contratti, ma anche dal codice civile o dalle leggi in generale. Esistono in effetti ipotesi specifiche previste dal nostro ordinamento da cui si origina una responsabilità contrattuale che impone il risarcimento, o più esattamente il pagamento di un indennizzo, a favore del soggetto danneggiato.

Il risarcimento danni per responsabilità extracontrattuale

Questo di tipo risarcimento deriva da fatto illecito ovvero da un comportamento commissivo od omissivo che, al di fuori di specifici obblighi contrattuali determina un ingiusto danno ad una persona che deve essere ristorata dal pregiudizio patito. Tale fattispecie è disciplinata dall’articolo 2043 del codice civile. La richiamata norma statuisce che “Qualunque fatto doloso o colposo, che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno”.

Il risarcimento danni può avvenire con il ripristino della situazione quo ante. Tale rimedio è finalizzato cioè a ricreare la situazione di fatto antecedente al danno procurato. Ciò consente a chi subisce il danno di ottenere la realizzazione del l’interesse leso (risarcimento in forma specifica). In alternativa, dove il risarcimento non può attuarsi con il compimento della condotta idonea a riprodurre la situazione quo ante, si verifica il ristoro per equivalente. È il caso di ristoro con il pagamento di una somma in danaro.

Quali sono i danni risarcibili?

I danni risarcibili sono: il Danno patrimoniale (- Danno emergente: effettiva diminuzione di patrimonio del danneggiato. – Lucro cessante: mancato guadagno del danneggiato). Il Danno non patrimoniale (Danno che il soggetto subisce per la violazione di un interesse o bene legato alla persona umana, che non è suscettibile di diretta valutazione economica, ma di valutazione equativa).

Ipotesi di risarcimento danni sono:

  • Il caso derivante da Responsabilità dei genitori per fatti compiuti dai figli:
  • L’ipotesi di Responsabilità degli insegnantiper infortuni alunni
  • La Responsabilità per circolazione di autoveicoli (risarcimento danni incidente stradale): infortunistica stradale
  • Il caso della Responsabilità per danni provocati negli edifici:
  • Infine la responsabilità professionale. È il caso di professionisti (commercialisti, avvocati, notai, sanitari, ecc.) che nello svolgimento della loro prestazione determinano un pregiudizio al cliente. Ciò può avvenire per casi di negligenza, imperizia, avventatezza, ecc.

***

INFORMAZIONI E ASSISTENZA

Lo studio C&P Legal garantisce assistenza in ogni tipo di danno subito dai propri clienti sia per violazioni contrattuali che per condotte antigiuridiche idonee a provocare un danno ingiusto.

Contattateci ai nostri recapiti.

Serve aiuto? Richiedi maggiori informazioni o un preventivo personalizzato

    Ho letto ed accetto l'informativa sul trattamento dei miei dati personali consultabile qui

    info@cplegal.eu
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: