Come evitare le aste immobiliari

Come evitare le aste immobiliari

Cosa fare per non perdere la casa all’asta o altri immobili nell’asta giudiziaria?

I pignoramenti immobiliari sono finalizzati alla vendita giudiziaria (asta giudiziaria) per poter ottenere la liquidità necessaria a soddisfare i creditori. Ma se l’obiettivo delle procedure esecutive è vendere l’immobile, è doveroso chiedersi è possibile e, come evitare le aste immobiliari?

La risposta è affermativa e le soluzioni sono le seguenti.

  • 1) ACCORDO TRANSATTIVO

La prima è quella dell’accordo transattivo, dove il debitore prende contatti con i creditori reperendo una soluzione economica idonea a soddisfare le relative pretese.

  • 2) CONVERSIONE DEL PIGNORAMENTO

La seconda possibilità è prevista espressamente dal nostro ordinamento nell’art. 495 c.c. che disciplina la “conversione del pignoramento”.

La predetta disposizione così prevede: “Prima che sia disposta la vendita o l’assegnazione a norma degli articoli 530, 552 e 569, il debitore può chiedere di sostituire alle cose o ai crediti pignorati una somma di denaro pari, oltre alle spese di esecuzione, all’importo dovuto al creditore pignorante e ai creditori intervenuti, comprensivo del capitale, degli interessi e delle spese. … omissis—“.

Unitamente all’istanza deve essere depositata una somma non inferiore a 1/6 dell’importo del credito del pignoramento e dei crediti di altri intervenuti.

In questi casi il giudice può disporre che il debitore versi le somme in numero massimo di quarantotto rate. Se il debitore omette o ritarda di oltre trenta giorni il versamento anche di una sola rata, le somme versate formano parte dei beni pignorati e, su richiesta dei creditori, può essere disposta la vendita.

Il giudice con l’ordinanza dispone che le cose pignorate siano liberate dal pignoramento al versamento dell’intera somma.

  • 3) SOVRAINDEBITAMENTO

La legge 3 2012 ha introdotto degli strumenti per ridurre i debiti ed reperire una soluzione idonea ad estinguere gli obblighi economici. Viene evitato così che le azioni esecutive a disposizione dei creditori (pignoramenti immobiliari, mobiliari e presso terzi) siano iniziate o proseguite nei confronti dei debitori. Nello specifico si potrà ottenere prima la sospensione delle azioni esecutive. Poi è possibile conseguire la relativa inefficacia, in caso di omologa da parte del tribunale delle soluzioni previste dall predetta legge.

  • 4) SALDO E STRALCIO IMMOBILIARE

Il saldo e stralcio immobiliare, di cui già si è avuto modo di parlare in altri articoli e a cui si rinvia, è una procedura utilizzata per ridurre ed estinguere il debito contratto da una persona con un creditore.

Questa ipotesi presuppone la mancanza di possibilità economica per il debitore. Quest’ultimo, nell’impossibilità di reperire direttamente un accordo transattivo, è costretto a vendere l’immobile per soddisfare il credito.

Di conseguenza, chi agisce nell’interesse del debitore, al fine di evitare che l’immobile venga venduto all’asta, deve reperire una soluzione calibrata tra i tre soggetti coinvolti nella procedura. Le predette persone sono: il creditore, il debitore ed il terzo investitore.

Nello specifico avviene quanto segue.

Il creditore riceverà un’offerta economica inferiore ma certa e in tempi stretti.

Il debitore, pur perdendo l’unità immobiliare, avrà una riduzione del debito e conseguirà l’estinzione di ogni obbligo di pagamento.

l’investitore, infine, riuscirà ad acquistare una unità immobiliare a prezzi favorevoli soprattutto evitando i rialzi di un’asta.

In considerazione delle difficoltà nello svolgere questo tipo di attività volte ad evitare le aste giudiziarie immobiliari, è consigliato avvalersi di esperti nel settore.

***

PER CHI VOLESSE RICEVERE INFORMAZIONI SU COSA FARE PER NON PERDERE LA CASA ALL’ASTA, SI POSSONO CONSULTARE I SEGUENTI ARTICOLI:

  1. “COME RIDURRE ED ESTINGUERE LE OBBLIGAZIONI”
  2. “SOVRAINDEBITAMENTO A CHI RIVOLGERSI”
  3. “CASA PIGNORATA COSA FARE? EVITA L’ASTA”.

PER RICEVERE ASSISTENZA IN CASO DI CASE ALL’ASTA, O INFORMAZIONI SULLE ASTE GIUDIZIARIE, PUOI CONTATTARCI AI NOSTRI RECAPITI O COMPILANDO IL FORM PRESENTE SUL SITO.


info@cplegal.eu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: